piccole cose di valore on Flickr.

 Un album di<3 Revolution  su Flickr.

Senza titolo on Flickr.

Senza titolo on Flickr.


Amo il mare, il rumore delle onde, la spiaggia.
Detesto i quasi, i forse, i monosillabi.
Do peso alle parole.
Piango per un film, per un finale di un libro, per le persone che vanno via.Ho l’incazzatura abbastanza facile, ma mi basta un piccola parola per farmela passare, non riesco a tenere il muso alle persone a cui tengo.
Credo sempre che l’ultimo tentativo sia il penultimo, e credo che che le cose belle non si ottengono se non si lotta.
Sono paranoica, impulsiva, sono tremendamente gelosa e sono lunatica.
Sono per le cose complicate, ma non resisto a lungo.
Non so dire addio.
Non sono un granché: ne fisicamente ne caratterialmente.
Ci sono molte persone migliori di me.
So solo che resto, resto se credo in qualcosa.
— Elizabeth Julie Shanti (via elizabeth-julieshanti)

Me ne sto qui, attaccata alla vita come un geco al muro. on Flickr.

‎”Io vorrei farti dormire, ma come i personaggi delle favole, che dormono per svegliarsi solo il giorno in cui saranno felici. Ma succederà così anche a te. 
Un giorno tu ti sveglierai e vedrai una bella giornata. 
Ci sarà il sole, e tutto sarà nuovo, cambiato, limpido. 
Quello che prima ti sembrava impossibile diventerà semplice, normale. 
Non ci credi? Io sono sicuro. 
E presto. Anche domani.” 

- Fëdor Michajlovič Dostoevskij, “Le notti bianche” -


Vogliamo l’accordo 02 by Precari @ INGV on Flickr.

Anche l’indifferenza è VIOLENZA.wmv (di Croce Rossa Italiana Comitato Di Alcamo)


INFORMAZIONI SULLA SAGA DI ULTIMATERRA


17 novembre: occupa, autogestisci, manifesta


Lasciate che sia… by ☼ Marco ☼ LE ALI DI ICARO☼ on Flickr.Tramite Flickr:
Questa volta lasciate che sia felice,
non è successo nulla a nessuno,
non sono da nessuna parte,
succede solo che sono felice
fino all’ultimo profondo angolino del cuore.
Camminando, dormendo o scrivendo,
che posso farci, sono felice.
Sono più sterminato dell’erba nelle praterie,
sento la pelle come un albero raggrinzito,
e l’acqua sotto, gli uccelli in cima,
il mare come un anello intorno alla mia vita,
fatta di pane e pietra la terra
l’aria canta come una chitarra.
[….]
Da Ode al giorno felice di P. Neruda

Lasciate che sia… by ☼ Marco ☼ LE ALI DI ICARO☼ on Flickr.

Tramite Flickr:
Questa volta lasciate che sia felice,
non è successo nulla a nessuno,
non sono da nessuna parte,
succede solo che sono felice
fino all’ultimo profondo angolino del cuore.

Camminando, dormendo o scrivendo,
che posso farci, sono felice.
Sono più sterminato dell’erba nelle praterie,
sento la pelle come un albero raggrinzito,
e l’acqua sotto, gli uccelli in cima,
il mare come un anello intorno alla mia vita,
fatta di pane e pietra la terra
l’aria canta come una chitarra.
[….]

Da Ode al giorno felice di P. Neruda


. on Flickr.

. on Flickr.


#hand  #mano  
… on Flickr.
Nei ricordi di ogni uomo ci sono certe cose che egli non svela a tutti, ma forse soltanto agli amici. Ce ne sono altre che non svelerà neppure agli amici, ma forse solo a sé stesso, e comunque in gran segreto. Ma ve ne sono infine, di quelle che l’uomo ha paura di svelare perfino a sé stesso, e ogni uomo perbene accumula parecchie cose del genere.
 Fëdor Dostoevskij, Memorie dal sottosuolo

on Flickr.

Nei ricordi di ogni uomo ci sono certe cose che egli non svela a tutti, ma forse soltanto agli amici. Ce ne sono altre che non svelerà neppure agli amici, ma forse solo a sé stesso, e comunque in gran segreto. Ma ve ne sono infine, di quelle che l’uomo ha paura di svelare perfino a sé stesso, e ogni uomo perbene accumula parecchie cose del genere.


Fëdor Dostoevskij, Memorie dal sottosuolo


Senza titolo by BahareH BisheH on Flickr.Solitudine…

Senza titolo by BahareH BisheH on Flickr.

Solitudine…


‎- Sua moglie ha letto anche qualcosa sulle Isole Salomone su internet?


- Non lo so. Non saprei…


- Nelle Isole Salomone, quando la gente di quelle tribù vuole deforestare un pezzo di giungla per ricavarne terra da coltivare…
Beh insomma quella gente non abbatte gli alberi: si avvicina all’albero e lo insulta, con ostinazione. Poi lo maledice e piano piano l’albero alla fine si secca, poi cade a terra da solo.

— da “Stelle sulla terra” (“Taare Zameen Par”), film del 2007 diretto da Aamir Khan.

theme by heloteixeira